Inconscio ( Olio su tela 40 x 40 cm )

La scelta del soggetto come quella delle tonalità cromatiche conferiscono a quest’opera un’atmosfera cupa, dolorosa e allo stesso tempo surreale: una giovane donna giace stesa su un divanetto, le braccia lungo il corpo, il volto reclinato, gli occhi chiusi. Ma vi è un elemento vitale che cattura l’attenzione, il ramo ligneo, di un rosso intenso, filo conduttore di numerose opere dell’artista.

Inconscio
(Olio su tela 40 x 40 cm)

L’opera è pervasa da un forte simbolismo di sapore quasi neoclassico che si esprime innanzitutto nelle pose e nella gestualità dei due soggetti, donna e uomo, al centro, in muto dialogo: lei espone il corpo nudo mentre lui, pesantemente ammantato, la affianca sorreggendole la mano e catturandone lo sguardo. Ricorrono elementi già presenti in altri dipinti, qui particolarmente dominanti per l’intensità del colore: l’azzurro dei tessuti e il rosso del ramo contrastano fortemente con l’oscurità dello sfondo stellato.